Winter Olympics 2014 – Nicole Della Monica Of Team Italy

Posted: 01/23/2014 in Sports, Winter Olympics 2014

flag of Italy

Interview Done By Mike Wilkerson

MW: Please introduce yourself?
NDM:Hi everyone! I’m Nicole Della Monica, a figure skater from Italy.

Ciao a tutti, sono Nicole Della Monica, una pattinatrice italiana.

MW: How did you become a Figure Skater?
NDM:I started skating on the ice when i was 6 years old because my dad used to go to the ice rink in the public sessions and once he decided to bring me with him.

Ho cominciato a pattinare sul ghiaccio quando avevo 6 anni perchè mio padre andava sempre a pattinare nelle sessioni pubbliche e una volta decise di portarmi con sé.

MW: What does it take to be a Figure Skater?
NDM:Being a figure skater means that you need to put all yourself in what you do and this is your job so it needs a lot of sacrifices but it’s worth it…

Essere un pattinatore significa che bisogna mettere tutto te stesso in quello che fai e questo è il tuo lavoro perciò ha bisogno di molti sacrifici, ma ne vale la pena.

MW: What is the difference in single Figure stating and Pair Skating?
NDM:I’ve been a single skater until 2007 when I wanted to quit skating and they suggested me to try pairs skating. There is a big difference in between the two things, the biggest one that for me is the most important is that I’m sharing the ice with a second person in competitions so I’m not alone facing the audience and the judges and this helps me a lot to be more confident and I can count on my partner because I know he’s always there for and with me.

Sono stata una pattinatrice di singolo fino al 2007 quando volevo smettere di pattinare e mi hanno suggerito di provare la coppia. C’è una grande differenza tra le due cose, la più grande che per me è la più importante è che divido il ghiaccio con un’altra persona nelle gare quindi non sono da sola ad affrontare il pubblico e i giudici e questo mi aiuta molto ad essere più sicura e posso sempre contare sul mio partner perchè so che è sempre lì per e con me.

MW: What compositions have you won?
NDM:I’ve been Italian champion 3 times with my first partner and we won together some international competition, after Vancouver’s Olympic Games I quit skating for a whole year and then my actual partner came to me and I started skating again and our biggest victory was to go after only 4 month that we were skating together to world championships in Nice – France in 2012 and then other very good results in following years.

Sono stata campionessa italiana 3 volte con il mio primo partner e abbiamo vinto qualche gara internazionale insieme; dopo le Olimpiadi di Vancouver ho smesso di pattinare per un anno intero e poi il mio partner attuale è venuto da me ed ho cominciato a pattinare di nuovo e la nostra vittoria più grande è stata andare dopo solo 4 mesi che pattinavamo insieme ai mondiali di Nizza – Francia nel 2012 e dopo quello altri risultati molto buoni nei seguenti anni.

MW: Tell me about competing in the 2010 Winter Olympics.
NDM:I competed in 2010 in Vancouver and it was the best competition ever, I’ve been dreaming about being part of an OG for all my life and I couldn’t believe I was really there, the competition itself was very nice and good for me but what was the best thing was the surrounding part, the atmosphere at the village, being all together with other athletes in the village and seeing the ice rink full of audience even at 6 am for practices…

Ho gareggiato nei Giochi Olimpici del 2010 a Vancouver ed è stata la competizione migliore di sempre, ho sognato di essere parte di un olimpiade per tutta la mia vita e non potevo crederci che fossi realmente là, la gara in sé è stata molto bella e buona per me, ma la cosa migliore è stato ciò che stava attorno, l’atmosfera al villaggio, essere tutti insieme con gli altri atleti nel villaggio e vedere la pista piena anche alle 6 del mattino per gli allenamenti…

MW: Now your going to the 2014 Winter Olympics how did you qualify?
NDM: In two weeks we are going to Sochi for 2014 WOG and this is a great privilege and for the first time in the history of Italy we have two spots for Italian pairs and we gained these last season at world championship in London – Canada.

togethere with the other italian pair. Tra due settimane andremo a Sochi per le olimpiadi 2014 e questo è un grande privilegio e per la prima volta nella storia dell’Italia abbiamo due posti per le coppie italiane e li abbiamo guadagnati la scorsa stagione ai mondiali di London – Canda insieme con l’altra coppia italiana.

MW: Who are you looking most to compete with?
NDM: In this competition our goal will be to show our best no matter the ranking place but of course the closest to top 10 the best will be, we are not going to beat someone in particular, but the first 5/6 pairs are all to admire.

In questa gara il nostro obiettivo è mostrare il nostro meglio non importa la classifica, ma ovviamente il più vicino alla top 10 meglio sarà, non andiamo per battere qualcuno in particolare, ma le prime 5/6 coppie sono tutte da ammirare.

MW: What is Italy record for wining Pair Skating in the past Winter Olympics?

NDM:Up to know I think that the best result was my 12th place in Vancouver but I’m pretty sure that this time the other Italian pair that is the first in Italy will do much better…

Fino ad ora penso che il miglior risultato fosse il mio 12mo posto a Vancouver, ma sono abbastanza convinta che l’altra coppia italiana che è attualmente la prima in Italia farà molto meglio…

MW: What are your plans after the Winter Olympics?
NDM:After Sochi we will come back to Saint Petersburg, becuase there is where we live and we will training again for next world championships that will be in March in Japan and of course we will keep skating for at lest four other years.

Dopo Sochi torneremo a San Pietroburgo, perchè è dove viviamo e ci alleneremo ancora per i prossimi campionati mondiali che saranno a marzo in Giappone e sicuramente continueremo a pattinare per ancora 4 anni.

MW: What would you like to say in closing?
NDM:We are making the history of pair skating in Italy because there wasn’t this tradition before us so we are very proud of us all and we would like to show to the world that we are here and we will be dangerous in the future we are a small country but with a huge passion and will that will lead us to the success!

Stiamo facendo la storia del pattinaggio di coppia in Italia perchè prima di noi non c’era questa tradizione perciò siamo molto fieri di noi e vorremmo mostrare al mondo che ci siamo e saremo pericolosi nel futuro; siamo una piccola nazione, ma con un’immensa passione e desiderio che ci condurranno al successo!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s